Pensieri e Parole di una di una Mamma (bis) Principiante

mercoledì 5 aprile 2017

CASA MIA PARE UN CALL CENTER

E' in questi momenti che capisci quanto le persone tengono a te. Quanto il tuo modo di porti influenzi la percezione che le persone hanno di te.

Da quando mi sono fatta male, ricevo un sacco di messaggi su FB, wapp, sms, chat, mail e chiamate.

Da alcune persone te lo aspetti - che mia mamma mi chiami due volte al giorno perchè sa che a casa sola sclero ci sta -  ma da altre persone no e fa ancora più piacere!

Sono cavolate, ma fanno capire che alle persone hai lasciato un segno positivo, tipo la cuoca dell'asilo che viene a suonarmi il campanello per sapere come sto perchè Gulia le ha detto della caviglia, la mia vicina di casa che mi chiede se ho bisogno con i bimbi o della spesa, colleghi con cui non ho un rapporto così stretto che mi scrivono.

Il tempo di scrivere due righe, 2 minuti per carità, ma è un pensiero davvero carino e mi fa davvero piacere proprio perchè uno non se lo aspetta.

Sono sempre gentile con tutti, se posso dare una mano la do anche quando non mi compete, sono sempre sorridente e alla fine questo paga.

Si raccoglie cosa si semina, oltre a qualche erbaccia per carità.


7 commenti:

  1. Posso ridere?!?
    Si dai rido ;)
    Io comunque credo che non mi chiamerebbe nessuno, giusto il "capo" per mero interesse personale. Forse dovrei farmi due domande XD
    Nia

    RispondiElimina
  2. E poi solitamente quelli da cui te lo aspetti se ne fregano allegramente...

    RispondiElimina
  3. Ciao! Scrivo qui un commento al post precedente perché non so se scrivendo lì lo leggeresti ancora. Un paio di giorni una cara amica mi raccontava che sta affrontando, direi con successo, un problema di rabbia e aggressività del suo bimbo di cinque anni. Una psicologa le ha consigliato diversi libri. Al figlio è piaciuto molto "Sono arrabbiato" di G. Silver. Lei stessa non sa se sia stato determinante, ma la situazione sta decisamente migliorando. Un altro titolo che trovo interessante è "Calmo e attento come una ranocchia" ( che la mia amica non ha ancora comprato): esercizi di meditazione da fare con i bimbi; servono a rilassarsi e a imparare a gestire gli eccessi di rabbia. Né io né la mia amica abbiamo mai fatto meditazione, dovrebbe essere un libro per tutti.

    RispondiElimina
  4. Dimenticavo: auguroni per la caviglia!

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. "Si può decidere cosa piantare ma una volta piantato, quello ti trovi nel piatto"...un abbraccio Giorgia e dai che non si molla!!! ...ah, auguri pure qui!

    RispondiElimina

Lasciami un commento o una critica costruttiva.
Per i giudizi sterili, cambia blog