Pensieri e Parole di una di una Mamma (bis) Principiante

martedì 3 ottobre 2017

PIANO PIANO

Piano piano tutto va a posto.

Sto incastrando i pezzi di un periodo da delirio.

Sul lavoro non si respira. Tutto è per ieri e ogni cosa "ci metti 5 minuti" poi in realtà sono giorni.
Sto accusando un po' l'organizzazione del lavoro che cade dall'alto, ma cerco di farmela piacere.
Cerco di non fare troppo tardi la sera, di fare bene il mio lavoro e di trarne gratificazione.

A casa i ritmi sono sempre serrati e tutto viaggia sul filo dei 5 minuti, per entrare in tempo, uscire in tempo, preparare cena in tempo. Corro. Ma sono solo corse. I bimbi e noi stiamo bene l'importante è quello.
Visto il periodo che abbiamo passato, ci metto la firma se basta solo correre.


Mio Marito è un filino più presente. Saltuariamente riesce a lavorare da casa e a portare i bimbi a scuola, ad arrivare per vederli svegli. Non è molto, ma è comunque di più. Salvo poi magari lavorare nel week end. Ma cerchiamo di gestire tutto.
Ci sentiamo molto una squadra e siamo affiatati e questo è un grande aiuto psicologico.

Stiamo facendo un sacco di cose insieme, tutti e 4. Passeggiate, gite... I bimbi sono spettacolari e sono contenta di come stanno crescendo.
La scuola per Giulia va bene e lei non vede l'ora di studiare, di fare i compiti. Anche Gabriele vuole andare a scuola e mi chiede quando lo iscrivo. Legge e scrive. Un giorno ha detto "io ora leggo" come sempre pare faccia download dell'app e via....parte.

Sono infinitamente più gestibili e autonomi, salvo poi farmi fare giornate come domenica in cui avrei voluto emigrare all'estero, ma ci sta.
Chiediamo loro tanto.

Lo sport e la dieta vanno infinitamente bene. Sto bene, in primis. Lo sport mi fa stare bene anche se devo ritagliarmi i miei minuti a fine giornata quando tutti dormono e a volte è stancante, ma i benefici sono davvero unici.

Domenica ho comprato un paio di Levi's taglia 42. Non ci potevo credere. Sono entrata e ho chiesto timida una 44...che per me sarebbe stato un gran risultato.
Ho detto "vestiranno larghi, per quello mi sta".
Invece poi in una vetrina ho visto un abito bellissimo di Armani e mio Marito ha detto "provalo".
"Lo provo ma non lo compro, sono solo curiosa".
Ho chiesto una 46.
Mi stava larga la 42.
Non l'avrei preso comunque perchè addosso non mi piaceva, li preferisco più sancrati. Però è stata solo una questione di gusto, non di taglia.
Posso scegliere.

Insomma, è una faticaccia ma ne vale davvero la pena.

Mi ricordo quando avevo sempre mal di schiena.
Quando avevo dovuto fare le terapie alle ginocchia perchè non riuscivo a camminare.
Mi portavo sulle spalle 30 kg in più, ovviamente avevo male ovunque.

Ora mi sento leggera, in forma.

Mi piacerebbe solo dormire un po' di più ma anche quello è migliorato tanto. I bimbi dormono tutta la notte e alla fine cerco di dormire 6 ore.

Insomma tutto faticoso, ma tutto bene.


9 commenti:

  1. la 42...che miraggio. Per ora me ne sto comodamente nella 44 ma spero di arrivarci....a passo di lumaca ma con grande soddisfazione e serenità. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io continuo ad essere convinta che le taglie siano taroccate per far contente le persone...però va bene! Da una 54/56 post parto sono comunque passata ad una 42 anche se finta....

      Elimina
    2. bah guarda, quel dubbio ce l'ho pure io....però qundo leggi 42 sul talloncino che soddisfazione...

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  2. Sono delle belle soddisfazioni cavolo! Anche io adesso sto comodamente in una 42 e domenica ho comprato, timidamente, una gonna similpelle 40 che mi fa stare da Dio mentalmente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara ma tu sei magrissima!!! W la gonna 40!!!

      Elimina
    2. Complimenti per l'ottimo risultato!

      Elimina
  3. Evvai! Proprio una bella sensazione sentirsi squadra

    RispondiElimina
  4. Amici là fuori, ecco una persona che conosco potete avere una discussione privata tangibile e far risistemare la vostra vita amorosa. Quella persona è il sempre affidabile dottor Egwali, un incantatore che ha usato il suo incantesimo per cambiare la vita di così tanti che conosco oggi. Lo chiami semplicemente incantesimo d'amore, ricerca di carriera, problemi di salute, in ogni caso, purificazioni che è in tempo per occuparsi di te senza esitazione. Il mio caso era piuttosto brutto prima del mio incontro con lui, e il resto era storia. Puoi contattarlo tramite uno di questi mezzi
    WhatsApp/Viber +2348122948392
    Mail: dregwalispellbinder@gmail.com
    Fai una sessione privata con lui e sii di nuovo felice.
    Ti auguro il meglio !!

    RispondiElimina

Lasciami un commento o una critica costruttiva.
Per i giudizi sterili, cambia blog