Pensieri e Parole di una di una Mamma (bis) Principiante

lunedì 11 maggio 2015

FANTASTICO WEEK END!

Venerdì è successo di tutto, ma abbiamo risolto tutto: 

...dal nubifragio su casa mia con grandine e pioggia che ha allagato la taverna e il garage infiltrandosi dalle bocche di lupo, per fortuna beccando le uniche due aree senza oggetti, quindi solo acqua da togliere (e Dio benedica il deumidificatore). 

A noi è andata ancora bene rispetto ai vicini, che si sono trovati il garage con 20 cm di acqua oppure la mansarda con acqua dal tetto. La grandine per fortuna ha solo un po' provato l'orto, ma la posizione riparata ha permesso di non triturare tutto. E che cavolo, era nuovo di zecca!

...Il temporale ha ucciso definitivamente la scheda della caldaia, che già non godeva di ottima salute, ma l'avevamo fatta pulire e sembrava funzionare. E' durata poco. Era destino! Ora per fortuna fa almeno l'acqua calda che prima non faceva, ma non funziona bene la parte elettronica quindi la temperatura è ballerina. In questi giorni verrà il tecnico e vediamo di che morte morire. Eccheccavolo! Però dovrebbe essere "solo" la scheda elettronica da quello che ho capito (e spero).

...all'antifurto che ha suonato, facendoci correre a casa perchè dalle telecamere abbiamo visto l'anta delle persiane della cucina spalancata, scoprendo poi che mio marito l'aveva chiusa ma non bloccata....
Grande spavento.


Come sempre, ho fatto la mia sessione di home cleaning dalle 22.30 alle 2 di notte (dopo aver asciugato la piscina - volevamo la piscina? - della taverna), ma i bimbi hanno dormito tutta la notte regalandomi qualche ora di sonno filato, facendomi svegliare a suon di baci in una radiosa e soleggiata mattina di sabato.

Al mattino ho fatto un po' di lavoretti in casa, ma siamo stati tranquilli.
Abbiamo mangiato presto e poi alle 14.30 siamo andati all'asilo per la recita.
I bimbi erano felici e non vedevano l'ora! Tanto che al mattino il leitmotiv era "se non state bravi non andiamo alla recita", mentre so di genitori che hanno promesso gelati e premi pur di far andare i bimbi sul palco (fallendo, in alcuni casi).

Hanno ballato, recitato poesie, fatto "ciao ciao" dal palco, mi hanno consegnato il loro lavoretto per la festa della mamma. Il tutto nel parco dell'asilo inondato di sole, dove poi si sono divertiti a correre e giocare.

Dopo la recita, li abbiamo portati a prendere il gelato, ma erano stanchissimi, quindi poi siamo corsi subito a casa. Ci siamo seduti un momento sul divano, stanchi anche noi. Lele è salito in braccio ed è mi è praticamente svenuto addosso. L'ho fatto dormire un'oretta sul divano, poi ho provato a svegliarlo per cena ma mi ha detto "Io sonno!".

Avendo fatto una merenda pantagruelica, non mi sono posta i problema della cena. Per fortuna arrivati a casa li avevo lavati alla buona, quindi gli ho messo il pigiama e l'ho portato a letto, dove è crollato alle 19 nel giro di due picosecondi, per svegliarsi alle 5 del mattino dopo.

Giulia, invece, ha ancora fatto cena poi è andata a letto verso le 21.00, stravolta e felice.

Hanno dormito tutta la notte (!!!!!!).

Lele si è svegliato alle 5, ma dopo una pipi me lo sono portato nel lettone dove abbiamo sonnecchiato e ci siamo coccolati fino alle 8 quando mi ha detto "Ora alzati, mamma, è tardi! Non vedi che giorno?".

Nel frattempo si era svegliata anche Giulia e mi hanno fatto un mare di coccole dolcissime. Che bel risveglio per la festa della mamma.

Al mattino ho fatto il cambio di stagione di Giulia, che avevo già fatto un mese e mezzo fa ma è di nuovo cresciuta, quindi ho tolto un po' di magliette che un paio di mesi fa erano al limite e adesso sono corte.
Ora devo farlo anche per Lele, ma era tardi per i nostri piani così abbiamo pranzato prestissimo e alle 13.30 erano già a letto per il pisolino.

Li abbiamo fatti dormire un paio d'ore poi li abbiamo svegliati per andare alla festa di compleanno dei figli della mia amica. Siamo arrivati là verso le 16.45 e ci saranno stati tipo 40 bambini in questo cortile ENORME!

I bimbi si sono divertiti come dei matti. E' stato organizzato una specie di percorso ad ostacoli molto semplice e l'hanno fatto ottomila volte, con l'aiuto dei genitori che sistemavano birilli, raccattavano palloni, reggevano la campana.... C'era un mucchio di terra enorme con palette e secchielli in dotazione. Pattini, bici, palloni, cibo....e un fantastico calcetto con cui mio Marito ed io abbiamo giocato con tanti bimbi divertendoci come dei matti (credo più noi di loro!).

Tutti i bambini erano lerci, con delle guance rosse da far concorrenza ad Heidi e dei sorrisi che erano tutto un programma. Anche in questa festa abbiamo trovato genitori easy e siamo stati benissimo.

Il pomeriggio si è trasformato in un aperitivo accampato con i recidivi e ho estratto Giulia e Lele dalla terra sporchi e spettinati alle 20 passate, che urlavano "Non vogliamo andare a casa!".
Arrivati a casa, mentre l'acqua bolliva, gli ho fatto un estremamentenecessario bagno e gli ho messo il doposole.

Puliti e profumati hanno fatto una cena leggera e alle 22 erano svenuti, salvo poi farci passare una nottata altalenante perchè, carichi e caldi dalla giornata, hanno sognato e quindi rugnato.

Quindi, viste le premesse del venerdì, il week end ci ha regalato calde giornate di sole all'aria aperta, spensierate e giocose!

Il prossimo week end si bissa!

Venerdì cena aziendale (chi farà le pulizie di casa?), sabato festa di compleanno - sempre all'aperto - e domenica portiamo un regalino di compleanno alla figlia di amici. Dovremmo anche andare a fare una visita di cortesia che rimando da tempo e sarebbe anche sulla strada, ma non so se riusciremo ad incastrare il tutto.

E stasera Sambafit con Giulia. Lunedì l'ho portata e un po' ha disegnato, un po' ha ballato anche lei verso la fine quando c'è defaticamento. E' diventata la mascotte delle ragazze ed è diventata la nostra "serata femmine", che lei adora.
Quindi alla fine questa oretta abbondante si è trasformata in un'occasione per fare qualche cosa solo io e lei e lei è felicissima di questo momento nostro.
Quando partiamo i due pappagallini si salutano:

"Ciao Lele, noi facciamo la serata femmine!"
"Noi macchietti! Guardiamo Sam (il pompiere) e Caaaaaars (con tante a come lo pronuncia lui)!"

Stasera, tra le varie, giusto perchè io e il Tetris ad incastro 3D ci facciamo concorrenza, viene il parroco prima di cena a benedire casa e dopo Sambafit volevo portare a mia mamma un pensierino che le ho preso per la festa della mamma oltre a ritirare un foglio che mio padre mi ha recuperato all'ASL (che fa sempre orari pro lavoratori....), visto che i miei abitano a 1 km dalla palestra!

Dai, si può fare!

Con tre ore di sonno alle spalle e ancora mezza giornata da lavorare sono stranamente ottimista!

Ma c'è il sole e risolve il 60% dei problemi!




8 commenti:

  1. E' vero il sole fa miracoli e distende pure la pelle stanca (dice!) ;-)))))

    RispondiElimina
  2. Wwowowoowwo adoro la serata tra femmine!!!
    Il sole fa sembrare sempre tutto meglio!!
    Eh si i compleanni di bambini per bambini sono eccezionali!!
    Spero che quelli che mia spettano siano divertenti e pensati per loro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si divertono i bambini ma anche i genitori!

      Elimina
  3. tutte le pulizie al venerdì sera ma come fai????io sto provando con fly lady hai mai letto? ma no non ce la faccio ci svegliamo al sabato mattina iper incasinati ed io ipernervosa......................... con tantissimo da fare tutto in pratica!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Che bella l'idea di andare a sambafit voi due ragazze!!!! :) quando leggo i tuoi racconti penso che sei veramente instancabile...spero di riuscire ad essere come te un giorno!!!!

    RispondiElimina

Lasciami un commento o una critica costruttiva.
Per i giudizi sterili, cambia blog