Pensieri e Parole di una di una Mamma (bis) Principiante

giovedì 4 dicembre 2014

ROMANTICA

Oggi è giovedì e come quasi ogni giovedì sarei dovuta andare dal dentista.

E come ogni giovedì, i miei mi avrebbero dovuto tenere i bimbi per evitare la spesa della Tata.

Ma il dentista mi ha chiamato ieri per disdire, spostando a sabato pomeriggio 

....ma porc….



Ho pensato nell’ordine:

   - Mi prendo io i bimbi come sempre, anche se poi i miei non li vedono…
- - Li lascio ai miei lo stesso e ne approfitto per fare le pulizie, visto che sabato sarò a Torino…
Faccio qualche ora di straordinario da poter fruire come permesso e portarmi avanti con dei lavori…

…e poi
- 
    Fanculo tutto!


Ho chiamato mia mamma e le ho detto che l’appuntamento dal dentista era saltato e che non c’era una necessità oggettiva di tenere i bambini (altrimenti lei anche se stesse per morire non mi tirerebbe pacco).

Le ho chiesto, però, se avesse voglia di tenerli lo stesso (domanda scema, ma per correttezza ho chiesto), ovviamente se sta bene e non ci sono intoppi.

Ieri sera ho preso da parte mio Marito e…l’ho invitato a cena!

Fanculo i soldi, il tempo, le pulizie, la casa.

Una serata per noi, giusto un paio di ore di tete-à-tete.

Vista la trasferta negli USA durante le vacanze di Natale, le centomila settimane di reperibilità, il poco tempo che resta per noi due dopo esserci dedicati ai bimbi….ho deciso di regalarci un paio di ore per noi.

Essendo in pre-serata, non dovrebbe ricevere troppe chiamate in reperibilità (mai dire mai, ma di solito l’inferno si scatena dopo le 21) e dovremmo poter cenare tranquilli.

Culo vuole, poi, che oggi mio Marito sia in riunione vicino a dove lavoro io così dovremmo riuscire a sganciarci dal lavoro verso le 17/17.30, andare a fare un giro in qualche centro commerciale per finire i regali e poi andare a cena presto, per le 19.30 in modo da prendere poi i bimbi verso le 21 e non fargli fare troppo tardi.

Il posto che ho scelto è quello della cena di classe. Voglio strafogarmi di carne alla griglia e farglielo provare. Il tutto credo che non supererà i 40-50 euro per due. Accettabile.
E poi non abbiamo fatto la cena del nostro anniversario di matrimonio e oggi è il 4…anche se di dicembre e non di ottobre. Non guardiamo i dettagli!

Sono davvero contenta, anche se stanotte non ho di nuovo dormito causa crampi al piede di Giulia (mi sa che devo indagare in modo più approfondito).

I  prossimi week end saranno super impegnati e frenetici e non avremmo avuto nemmeno un secondo per noi fino a Natale (e dopo lui non ci sarà).

Abbiamo una quantità di impegni tale che, per esempio, sabato prossimo, i bambini dovranno fare un pisolino in auto nello spostamento da un impegno all’altro per poter fare tutto.

Io ho anche un corso e la cena di lavoro bimestrale, per la quale ingaggeremo di nuovo Tata K, questa volta con i Voucher per il lavoro così da essere tranquilli: è in settimana e non voglio sballottare i bimbi ad ora tarda la sera dai miei.

In queste sere mi è anche capitato di dovergli portare la cena nello studio perchè non è nemmeno riuscito a scendere con noi.


Quindi questa sera è una piccola perla, solo per noi, in vista del rush finale di fine anno e la pesante partenza di quello nuovo.

3 commenti:

  1. BRAVISSIMA!! Hai tutta la mia approvazione (non che ti serva) Io sto meditando di fare lo stesso sabato a pranzo. Ho già chiesto a mia mamma se mi tiene il bimbo un paio d'ore la mattina per andare a prendere i regali di Natale, ma credo proprio che chiederò la proroga del pranzo così da stare un po' tranquilli, e anche perchè così posso farmi le pulizie in pace :)
    Vedremo!!
    Buona serata
    Ilenia

    RispondiElimina
  2. che bella idea Giorgia! brava!

    RispondiElimina

Lasciami un commento o una critica costruttiva.
Per i giudizi sterili, cambia blog