Pensieri e Parole di una di una Mamma (bis) Principiante

lunedì 16 gennaio 2017

WEEK END SHOPPING E COMPLEANNI

Week end operativo.

Avevamo molte cose da sbrigare e abbiamo incastrato tutto.
Sabato mattina avevamo tutti il dentista. Abbiamo fatto vedere anche i bimbi.
Giulia è una candidata all’apparecchio perché ha il morso invertito e ora sarà in osservazione mentre i dentini nuovi crescono e vediamo come si evolve la cosa.
Lele è sulla buona strada.
Il mio incubo si avvera!
Io non ho mai messo l’apparecchio e il primo dentista l’ho visto a 18 anni…i miei fratelli anche meno…ma adesso che per forza l’età fa il suo corso ci stiamo lasciando un capitale.
Se loro cominciano ora siamo a posto!

Nel pomeriggio siamo andati a fare acquisti per loro.
Non gli va più bene nulla, ma proprio nulla!
Tute, jeans, intimo, tshirt, felpe, giubbotti…zero. Tutto piccolo!
Aspettavo i nuovi arrivi per fare incetta di abiti leggeri (e quindi quasi niente preso in saldo ma era tutto felpato).
Abbiamo comprato tutta la parte delle Tshirt manica lunga e corta.


Dopo il giro shopping siamo andati al cinema – spettacolo delle 17 -  a vedere SING ma i bimbi erano molto nervosi.
Lele è voluto stare in braccio a me tutto il tempo ma non è stato fermo un secondo così io non ho visto niente.
In più mi ha scorreggiato addosso tutto il tempo…una favola.
Il film non l’ha preso molto e voleva andare via.
Giulia era vicino a me ma si è lamentata tutto il tempo per il mal di pancia e non ha fatto mezza risata.

Alla fine del film dovevamo andare a fare un minimo di spesa e Lele ha piantato casino perché voleva comprare un Lego e poi perché nella pausa del film non avevamo comprato i pop corn (tolto il mal di pancia che avevano, il barattolo piccolo sono 5 euro cavolo!).
Mi sono arrabbiata e li ho sgridati perché nonostante il cinema e i vestiti nuovi loro volevano ancora di più.
Li abbiamo messi in castigo.

Siamo tornati a casa stravolti.

Domenica mattina ci siamo alzati con calma.
I bimbi si sono svegliati prima di noi, ma si sono messi a giocare in camera.
Io sono sgattaiolata fuori dal letto senza farmi sentire e ho gestito lavatrice e asciugatrice, ritirato il bucato e dato una rassettata.
Quando tutti si sono alzati, colazione e via verso nuovo giro shopping per le tute e l’intimo.

Non ho ancora finito ma ho risolto buona parte delle mancanze. Ora  manca la parte più estiva, i giubbotti leggeri e le scarpe ma per adesso siamo a posto.

I pigiami me li regala mia mamma come sempre. 

Quest’anno per la parte maglie di lana ci ha pensato lei e ha fatto due golf di lana a testa, uno colorato (rosa e blu) e due bianchi uguali in lana merinos naturale che erano una favola: leggerissimi, morbidi e caldissimi!
Dopo pranzo erano tutti stanchi così li ho mandati a letto, tutti e tre, e io ho fatto un po’ di lavori in casa, ho fatto un paio di rammendi e ho cucinato.
Quando si sono svegliati ho preparato la merenda e abbiamo guardato metà film degli Avengers.

Ieri era il compleanno di mia mamma e abbiamo chiamato per gli auguri perché era tardi per passare.
Meno male che mia mamma non è una che si attacca alle formalità e vediamo se riusciamo a passare stasera ma non so se sta tenendo mio nipote con la scarlattina…nel caso saltiamo il giro!

A proposito di compleanni, tra un mesetto ci sarà il compleanno di Giulia.
In questi mesi i bimbi hanno ricevuto un sacco di inviti ma ho smesso di farmi patemi. Se si può andare si va altrimenti amen. Oggettivamente non tutti vanno a tutte le feste un po’ per il tempo un po’ per i soldi dei regali quindi va bene così.
Detto questo, non credo che faremo la festa con tutti i compagni di asilo a tappeto, senza nemmeno sapere chi sono i bimbi e i genitori…

All’asilo porterò delle crostate e con i suoi compagni festeggerà lì.

Poi faremo la solita festa a casa con i suoi amichetti del cuore storici e magari ci potranno essere un paio di bimbi dell’asilo attuale, sceglierà lei chi. Diciamo 10-15 bimbi compresi i miei,  in base a chi può venire.

Una cosa alla buona senza tanti fronzoli: farò pizza, focaccia, salumi a buffet, cup cake e la torta. Un po’ di patatine, tanta musica e via.

I genitori li conosciamo tutti e non devo farmi pippe mentali sulle formalità.

So che tiene particolarmente alla figlia di nostri amici la cui mamma lavora al sabato e la bimba è con lei a settimane alterne perché ogni 15 giorni è con il papà quindi cercherò di beccare il sabato in cui ci potrà essere così so che la farò felice.

Un’altra cosa che mi ha chiesto è la festa con la cuginetta che è nata 15 giorni prima di lei.
Faremo una pizzata a parte con mio fratello grande, i suoi bimbi e i figli della compagna. Non voglio unire le due feste perché l’altra bimba non avrebbe invitati.
Tanto una pizzata la faremo comunque, devo solo preparare una torta e loro saranno felicissimi di giocare insieme senza troppi fronzoli!


Alla fine a lei interessa avere i bambini!
E io non voglio farmi più sbattoni di quelli necessari.

7 commenti:

  1. ciao! per il morso invertito di Giulia hai provato a sentire una logopedista? Vittoria aveva lo stesso problema e con poche sedute e tanto esercizio a casa abbiamo risolto il problema (senza parlare del lato economico).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è vero me lo avevi detto! provo ad informarmi!

      Elimina
  2. pensare che la Giulia va a scuola a settembre mi fa restare cosi :-O

    RispondiElimina
  3. Ahhhh l'apparecchio, io l'ho messo tre mesi fa!!! Sono le mascherine quelle trasparenti, non fisse ma che posso togliere solo quando mangio...ho speso un botto e ancora non ho finito ma non avevo alternative sia di salute sia estetiche perché la mia dentatura stava prendendo una forma strana e non mi piaceva proprio. Non mi sono ancora adattata cmq e credo che non riuscirò in futuro di sicuro portarlo da bambini dovrebbe essere più semplice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero di risolvere per loro in tenera età in modo che non debbano faticare da grandi...comunque se rinasco faccio odontoiatria

      Elimina
  4. Ma com'è che siamo un'altra volta a pensare ai compleanni!?!?!? Mi viene male al pensiero del tempo che non passa. ...Vola!
    Apparecchio e dentista nota dolente. ...ma necessaria....

    RispondiElimina

Lasciami un commento o una critica costruttiva.
Per i giudizi sterili, cambia blog